(ANSA) – TORINO, 7 APR – Il progetto dei ‘Granai della Memoria’ dell’Università di Scienze Gastronomiche (Unisg) di Pollenzo (Cuneo) ha ottenuto oggi il Premio dell’Unione Europea per il Patrimonio Culturale come “esempio – ha spiegato la giuria – di buona pratica nella conservazione dei patrimoni immateriali” e di coinvolgimento delle comunità locali.
I ‘Granai delal Memoria’ è stato condotto da ricercatori dell’Unisg conducendo oltre mille interviste con varie comunità, raccogliendo le memorie del cibo e delle cucine regionali.
Spesso le narrazioni, registrate in video disponibili gratuitamente online, hanno la forma di conversazioni, di racconti della storia di vita degli intervistati, di un periodo storico, o di dimostrazione della preparazione di ricette e piatti.